Geocaching.com: coordinate corrette in mappa

1 maggio 2018 Lord Yoruno

Finalmente, dopo aver atteso per molti anni, è arrivato un aggiornamento davvero fondamentale sul sito geocaching.com: le mappe riportano le coordinate reali delle cache!

Mi spiego meglio: fino a poco tempo fa si potevano risolvere mystery, multi-cache e wherigo e salvare le coordinate del final che uno aveva trovato ma, nella mappa del sito, queste cache non erano comunque posizionate in modo corretto.
Riportavano, infatti, solamente le coordinate fittizie impostate dall’owner.

Bene, ora non più: finalmente il posizionamento visibile è quello corretto, e la cosa è secondo me utilissima.

Tra l’altro la modifica fatta al sito non impatta solo le suddette cache, ma è possibile modificare le coordinate di quasiasi cache sul sito, traditional incluse: funzionalità utilissima in caso che l’owner non abbia posizionato correttamente la cache e che non lo faccia neanche in caso di segnalazioni da parte degli utenti che han già trovato la cache.

Come cambiare le coordinate di una cache

Nel caso abbiate risolto una mystery, trovato il final di una multi, risolto una wherigo o abbiate delle coordinate più precise da mettere il sistema è semplicissimo.

Aprite la pagina della cache dal sito e fate click sulla matitina di fianco alle coordinate: si aprirà una finestralla in cui potete mettere le coordinate corrette che saranno ovviamente visibili solo a voi.

Una volta premuto Submit e confermato avrete ora le coordinate corrette memorizzate; qualsiasi successivo caricamento della cache (sulla mappa, sull’app, su una pocket query) vi restituirà sempre quelle corrette che avete inserito, che compariranno sottolineate nella pagina.

Questo, come dicevo, vale per tutte le cache.

Visualizzazione delle coordinate corrette in mappa

Ma veniamo alla parte migliore: le cache con le coordinate modificate compariranno finalmente al posto giusto in mappa, con un’icona azzurrina che ricorda molto un pezzo di un puzzle.

La mappa inoltre si è arricchita di una nuova icona per i DNF, così da risultare una mappatura precisa anche dello “storico” del nostro gioco.

Ad esempio (ma tenente presente che ho messo coordinate a caso su tutte le cache con coordinate modificate, in modo da non aiutare nessuno) la mappa sarà simile a questa:

Finalmente!

Nota: gli screenshot presenti in questa guida sono utilizzati secondo il Fair use e rimangono di proprietà dei singoli possessori dei diritti. Si ritiene che possa essere riprodotta in osservanza dell’art. 70 comma 1 della legge 22/04/1941 n. 633 sulla Protezione del diritto d’autore e di altri diritti connessi al suo esercizio, modificata dalla legge 22/05/2004 n. 128, poiché trattasi di «riassunto, […] citazione o […] riproduzione di brani o di parti di opera […]» utilizzati «per uso di critica o di discussione», o per mere finalità illustrative e per fini non commerciali». In osservanza del comma 3, deve sempre essere presente la «menzione del titolo dell’opera, dei nomi dell’autore, dell’editore e, se si tratti di traduzione, del traduttore, qualora tali indicazioni figurino sull’opera riprodotta». Queste immagini non possono essere utilizzate per altri scopi senza il previo assenso del titolare dei diritti.
In particolare:
– Geocaching.com © 2000-2017 Groundspeak, Inc. All Rights Reserved.
– Mapsforge is free and open source, licensed under the LGPL3 license.