GeoWoodstock – Il primo Mega Event

22 agosto 2017 ravestorm

Questo articolo è la traduzione di alcuni articoli sul sito ufficiale di GeoWoodstock e dell’articolo su GeoWoodstock XVI apparso nel Geocaching Magazine.
Traduzione autorizzata dagli organizzatori del GeoWoodstock XVI ed effettuata da Ravestorm.

Un po’ di storia

Nel 2003, un geocacher del Tennessee di nome JoGPS ebbe un’idea. Il suo sogno era quello di ospitare un evento di geocaching che avrebbe riunito in un unico luogo i primi dieci geocacher statunitensi dell’epoca. Poi pensò, perché non invitare altri giocatori? E così tutto ebbe inizio. Dopo aver consultato gli amici e scelto Louisville, Kentucky come luogo centrale ospitò il primo “GeoWoodstock”. Anche se originariamente fu concepito come un evento nazionale, rapidamente divenne internazionale e molti giocatori viaggiavano da tutto il mondo per partecipare alla “più grande riunione di geocacher del mondo”. Da allora l’evento ha goduto di numerosi primati, tra cui il primo evento a raggiungere lo status di “Mega-Event” (nel 2006), il primo “geocoin event”, il primo evento con più di 1.000 partecipanti e il primio Mega-Event social con Tweet integrati e funzionalità di Facebook.

JoGPS afferma che tutto iniziò “per i numeri” (all about the numbers) e continua “per i numeri” delle nuove amicizie che si fanno e dei sorrisi che si condividono.

A differenza di molti eventi regionali, GeoWoodstock può tenersi in tutti gli Stati Uniti. Il comitato organizzatore di GeoWoodstock, composto dagli organizzatori delle passate edizioni, raccoglie le candidature dei gruppi che intendono ospitare l’evento. In base ad una serie di linee guida fissate dal comitato stesso, ad esempio come per le Olimpiadi, il comitato organizzatore sceglie il nuovo organizzatore tra i candidati. Ciò consente una corretta gestione degli eventi, assicurando che ogni GeoWoodstock sia diverso e abbia un suo proprio stile. GeoWoodstock si tiene sempre in occasione del weekend del Memorial Day o del week-end più vicino al Independence Day.

Le passate edizioni:

GeoWoodstock XVI – Cincinnati, OH

GeoWoodstock XVI si terrà nel cuore dell’America. In particolare, Cincinnati, Ohio sarà la città ospitante del 2018. I veterani del GeoWoodstock troveranno abbastanza familiare gran parte dell’evento durante tutto il fine settimana, ma anche un po’ diverso dal solito.

Cincinnati ha una serie di caratteristiche interessanti che la renderanno un’esperienza unica per i novizi e i veterani di GeoWoodstock. La caratteristica più importante è che l’evento principale si svolgerà in un parco divertimenti/acquatico.

Coney Island (una versione ridotta del parco a New York famoso in tutto il mondo) è suddiviso in due aree. Una ha giostre per le famiglie dove i bambini di tutte le età possono divertirsi. L’altra è una grande piscina, ma poco profonda con scivoli d’acqua che è pure orientata alle famiglie. Nei giardini ci sono aree relax e un padiglione che sarà il punto focale del Mega.

Una grande area attrezzata e utilizzata per una fiera locale sarà adibita a campeggio. Essa si trova a solo un’ora e mezza di macchina da Coney Island. Quest’area verrà anche utilizzata per le attività e gli eventi del fine settimana. Si inizia con la registrazione agli event, passando per gli stand dei venditori fino ad alcune attività divertenti che si svolgeranno durante il giorno da venerdì a domenica.

Si prevede molta affluenza, in soli 3 mesi si sono superati i 2000 “will attend”. Potrebbe diventare il Mega negli Stati Uniti con più partecipanti e chissà che non ci sia una piccola sorpresa nei mesi a venire… 😉

Cincinnati e dintorni

Cincinnati è la settima migliore destinazione turistica secondo Travel and Leisure Magazine, ha molto per intrattenere e divertire la comunità di geocaching. Oltre 10.000 cache di tutti i tipi, inclusi challenge cache, entro 80 km dell’area dell’event, geo-tour già esistenti e altri nuovi che verranno pubblicati così come alcuni geo-art. I cache esistenti terranno sicuramente impegnati i geocacher nelle pause che intercorrono tra gli eventi già programmati.

Per coloro che sono interessati alla storia e alle attrazioni locali, sarà disponibile un nuovo geo-tour che mette in evidenza i nostri luoghi storici sia locali che nazionali. Inoltre, i foodies provenienti da tutto il mondo potranno partecipare a “Taste of Cincinnati” che si svolge nel centro della città proprio nello stesso weekend. Street food di tutti i tipi sarà disponibile nel migliore e più grande evento di questo tipo nel mondo. Nessuno potrà andarsene affamato perché questo evento si trova a soli 30 minuti dal GeoWoodstock.

Sia che si preferisca la tranquillità delle zone rurali per le attività e il campeggio, lo sfarzo e il glamour di una suite di hotel di classe, o qualcosa nel mezzo, Cincinnati offre ai visitatori ciò che preferiscono ad una distanza ragionevole. Da parchi panoramici come il Red River Gorge in Kentucky, un giro in giornata sul fiume Ohio, il più grande parco cittadino della nazione, il Mt. Airy Park, dove gli escursionisti occasionali e professionisti possono trovare ciò che più li soddisfa.